You Drive Me Crazy

Jing e motori…

Fiat 500 & Panda 100Hp

Salve a tutti,
dopo tempo mi ritrovo a postare quì per parlarvi di due vetture provate oggi: Fiat 500 (1.4, 100cv) e Panda 100HP.

La prova si è tenuta a Milano in un giorno particolarmente trafficato (causa sciopero ATM), perciò si è potuto saggiare il carattere “utilitario” delle due vetture.

Iniziamo con la 500: a livello estetico la nuova nata in casa Fiat rivela tutto il suo carattere e il grande impegno profuso dal Centro Stile Fiat nella sua realizzazione. L’alta qualità contraddistingue anche gli interni, molto curati per la categoria e dotati di una vastissima gamma per la personalizzazione.

Discorso diverso, invece, per la Panda. Tenendo fede alla tradizione di macchina spartana ritroviamo quì plastiche più dure e tessuto al posto della pelle dei sedili. Nonostante ciò l’abitacolo è curato e dotato di tutti gli optional, inclusi vestri oscurati e doppio tetto panoramico in vetro. Negativa l’assenza di alzacristalli posteriori elettrici che, su una versione comunque al top di gamma, ci saremmo aspettati di base.

Motore: entrambe le vetture erano dotate di un 100 cavalli benzina ma la 500 (in versione sport) montava un cambio veramente penalizzante nei percorsi cittadini in quanto raggiungeva la coppia ideale (e quindi lo spunto) solo dopo i 4000 giri (fino al limite dei 7000).

Di contro il 100 cavalli della Panda garantisce un ottimo spunto fin dalla parte bassa del contagiri, permettendole di battere la 500 nel confronto cittadino.

Telaio & Comfort: per quanto riguarda il telaio, la 500 è stata costruita su base Panda, perciò il comportamento e la tenuta è simile. Gli accorgimenti tecnici e la carrozzeria fanno si che la 500 si avvantaggi leggermente in stabilità (oltre a una riduzione del rollio) ma che nella guida estrema risulti più difficile da controllare rischiando – per una guida insesperta – di tendere al sottosterzo o al sovrasterzo a seconda delle situazioni.

Il comfort per entrambe le auto è di buon livello: la panda garantisce un’abitabilità maggiore per i posti anteriori mentre il retro bombato della 500 ha permesso la realizzazione di un divano posteriore molto comodo e spazioso (ricordiamo che entrambe sono omologate per 4).

Guida: come già anticipato la Panda vince il confronto agilità e divertimento nella città mentre entrambe le vetture risultano comunque fluide e facili da guidare, grazie anche al cambio in posizione rialzata i cui rapporti entrano senza troppe difficoltà. Da segnalare la prontezza dei freni (potenziati nelle versioni provate a causa della maggiore cavalleria) e l’ampia dotazione di sistemi di sicurezza optional.

Pubblicità

novembre 9, 2007 - Posted by | Fiat

2 commenti »

  1. La 100HP è sicuramente meglio!
    Poi anche dal punto estetico la 500 non è tutto questo granchè di conseguenza la Panda è insuperabile!

    Commento di Simone Tomei | dicembre 17, 2007 | Rispondi

  2. E’ vero la panda 100 hp è più reattiva MA SOLO IN MODALITà NORMALE .

    Appena viene premuto il tasto SPORT , la Panda e la 500 100 HP si equivalgono ( provate personalmente in pista ) .

    Per chi non lo sapesse la Fiat 500 1.4 100 HP monta la stessa identica centralina motore della Fiat 500 Abarth .

    Per ovviare alla questione cambio, consiglio di accoppiare la Fiat 500 1.4 100 hp al cambio sequenziale Dual Logic a 5 marce, molto più sportivo veloce e preciso rispetto al manuale 6 marce .

    Commento di TeoM. | febbraio 23, 2009 | Rispondi


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: